Eddi De Nadai

« Ricerca docenti

Settore disciplinare: COTP/03 Pratica e lettura pianistica

De Nadai Eddi

Eddi De Nadai, diplomato in pianoforte e clavicembalo al Conservatorio di Venezia, si è perfezionato con Konstantin Bogino e nel repertorio vocale da camera con Erik Werba.
Già Maestro Collaboratore di Sala al Teatro la Fenice di Venezia, alla Staatsoper di Hannover, al “Verdi” di Trieste, al Lirico – Sperimentale di Spoleto, ha studiato Direzione d’orchestra con Romolo Gessi, Donato Renzetti, Lior Shambadal e Deyan Pavlov.
Preparatore e collaboratore di cantanti di fama internazionale, ha tenuto concerti per prestigiose istituzioni e importanti festivals in tutta Europa, in Medio Oriente, in Nord e Sud America.
Dal 2002 al 2010 è stato pianista ufficiale al Concorso Internazionale di Musica Vocale da Camera di Gorizia.
Ha tenuto corsi sul repertorio operistico italiano al Wesleyan College di Macon (Georgia – USA), al Conservatorio di Izmir (Turchia), a Tokyo e per anni è stato docente ai corsi estivi dello Spoleto Vocal Arts Symposium.
Ha debuttato come direttore al Teatro dell’Opera di Izmir e in seguito è stato per diversi anni primo direttore ospite al Bolshoi Theater di Tashkent. Svolge un’intensa attività collaborando con importanti orchestre (Orchestra di Padova, Mitteleuropa Orchestra, Radiotelevisione Slovena, Sinfonica di Cordoba, Filarmonica di Bacau, Filarmonica di Kharkov, Kiev String’s Orchestra, Radiotelevisione Albanese, Opera di Belgrado e Lubiana, Astana Opera) e importanti solisti quali Bruno Canino, Rocco Filippini, Luciana D’Intino, Katia Ricciarelli. Ha diretto un vasto repertorio operistico in Italia e all’estero
Recentemente ha diretto al Festival Pucciniano di Torre del Lago, al Taormina Opera Stars, al Teatro Verdi di Pisa e ha inaugurato MittelFest 2016 di Cividale con la prima assoluta dell’opera Menocchio di R. Miani.
Fondatore e direttore artistico dell’Ensemble di musica contemporanea Musica Pura, dal 1990 è responsabile del settore musica del Centro Iniziative Culturali Pordenone.