Avvisi

10/05/2024

Bando 200 ore Allestimenti Jazz e Pop-Rock 2023/2024 - Integrazione Graduatoria precedente

BANDO PER STUDENTI REGOLARMENTE ISCRITTI AL CONSERVATORIO “GIUSEPPE VERDI” DI MILANO – SUPPORTO ALLE ATTIVITA’ DIDATTICHE E DI PRODUZIONE DEI SETTORI DEL JAZZ E DELLA POPULAR MUSIC A.A. 2023/2024 – INTEGRAZIONE GRADUATORIA PRECEDENTE

Si comunica che è indetta la selezione per l’integrazione della graduatoria, già pubblicata con protocollo n. 7943 del 7 novembre 2023, finalizzata all’assegnazione delle borse di collaborazione “200 ore” (ex art. 11 del D.Lgs. n. 68 del 29 marzo 2012) legate ai settori del Jazz e della Popular music del Conservatorio di Milano. In particolare le collaborazioni prevederanno le seguenti mansioni:

- allestimento e disallestimento delle strumentazioni musicali e delle attrezzature audio per lo svolgimento delle attività didattiche dei settori del Jazz e della Popular music, quali: lezioni, seminari, masterclass, laboratori, esami, ecc…

- gli studenti selezionati dovranno predisporre le strumentazioni tecniche e musicali in anticipo rispetto all’inizio delle suddette attività, sulla base delle indicazioni appositamente fornite dai docenti, dai Coordinatori dei settori del Jazz e della Popular music, dal Centro SAV, dai coordinatori e referenti della Masterclass, dei seminari e dei laboratori, dall’ufficio produzione.

Attenzione: Possono partecipare alla presente selezione tutti gli studenti regolarmente iscritti all’a.a. 2023/2024 a un corso accademico di I o di II livello, all’interno delle annualità regolarmente previste dal rispettivo piano di studio (no “fuori corso”).

Sono esclusi gli studenti che nell’a.a. 2023/2024 frequentano il primo anno di un corso accademico di I livello oppure una qualunque annualità “fuori corso”.


Le collaborazioni verranno attivate solo in caso di effettiva necessità e in caso di esaurimento della graduatoria pubblicata con protocollo n. 7943 del 7 novembre 2023. L’inclusione nella graduatoria non comporterà alcun obbligo da parte del Conservatorio.

Le collaborazioni oggetto del presente bando:

- avranno durata massima di 200 ore cadauno e termineranno il 31 ottobre 2024; 

- per gli studenti iscritti al terzo anno di un corso accademico di I livello e per gli studenti iscritti al secondo anno di un corso accademico di II livello, termineranno con il conseguimento del titolo di diploma accademico;
- saranno articolate in modo da assicurare la piena compatibilità delle prestazioni richieste con i doveri didattici e gli impegni di studio degli studenti selezionati; resta inteso che gli obblighi didattici avranno priorità e prevalenza assoluta nelle attività dello studente selezionato;
- si svolgeranno, di norma, nei locali del Conservatorio e saranno precedute da un incontro preparatorio;
- non configureranno in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato e non daranno luogo ad alcuna valutazione ai fini dei pubblici concorsi.

Gli studenti eventualmente selezionati saranno tenuti a svolgere le prestazioni richieste con diligenza, secondo le disposizioni impartite dal referente del Conservatorio nell'ambito di quanto stabilito dall’incarico e comunque nel pieno rispetto delle regole generali di funzionamento del Conservatorio.

1.    REQUISITI DI AMMISSIONE

Possono partecipare gli studenti del Conservatorio di Milano in possesso dei seguenti requisiti:

a)       maggiore età alla data di scadenza del presente bando;
b)      essere regolarmente iscritti al corrente a.a. 2023/2024, al secondo o terzo anno di un corso accademico di I livello, oppure al primo o secondo anno di un corso accademico di II livello (sono esclusi gli studenti iscritti al primo anno del corso di diploma di I livello e gli studenti “fuori corso”);
c)       conoscenza delle strumentazioni audio, musicali e tecniche utilizzate durante le attività didattiche dei settori del Jazz e della Popular music.
d)      conoscenze basilari di fondamenti di acustica, tecnologie musicali, informatica musicale e tecniche di registrazione e amplificazione;

2.    VALUTAZIONE DELLE CANDIDATURE
La selezione verterà su un colloquio, atto a valutare la documentazione pervenuta e le competenze del candidato rispetto ai requisiti sopra enunciati, e sulla valutazione dei crediti formativi conseguiti entro la scadenza del presente bando.

Nello specifico ad ogni studente ammesso alla selezione verranno attribuiti i seguenti punteggi:

  1. Colloquio, fino a massimo di n. 50 punti
  2. Valutazione crediti conseguiti nel 2023 (sessioni: febbraio/marzo 2023, giugno/luglio 2023, settembre/ottobre2023), fino a un massimo di n. 20 punti, così attribuiti:
    1. N. 0 crediti = n. 0 punti
    2. Da n. 1 a n. 15 crediti = n. 5 punti
    3. Da n. 16 a n. 30 crediti = n. 10 punti
    4. Da n. 31 a n. 45 crediti = n. 15 punti
    5. Da n. 46 a n. 60 crediti e oltre= n. 20 punti

 

A parità di punteggio prevarrà il candidato con il valore Isee inferiore, così come dichiarato presso la Segreteria didattica

3.    PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE
La domanda di ammissione alla selezione deve essere presentata, entro il 31 maggio 2024 compilando il form disponibile a questo link:

https://form.jotform.com/241285577777372

Le domande di ammissione pervenute dopo il predetto termine perentorio non verranno considerate.

4.    COMMISSIONE GIUDICATRICE, COLLOQUIO E GRADUATORIA
Alla selezione sarà preposta una Commissione giudicatrice nominata dal Direttore. La Commissione giudicatrice si riunirà per la valutazione della documentazione pervenuta e successivamente procederà al colloquio, al termine del quale verrà definita la graduatoria degli idonei.

Il colloquio si terrà in data 4 giugno 2024 alle ore 11.00 presso l’Ufficio Produzione del Conservatorio. I sottoscrittori del predetto form sono invitati a presentarsi direttamente al colloquio.

5.    RISERVE
Il Conservatorio si riserva di non pubblicare una o più graduatorie nei seguenti casi:

a) nessuna candidatura che rispecchi i requisiti richiesti;
b) venir meno della necessità di attivare le collaborazioni oggetto del bando.

La pubblicazione delle graduatorie non comporta l’obbligo automatico per il Conservatorio di avviare le collaborazioni oggetto del presente bando. Il numero delle collaborazioni sarà determinato dal Conservatorio in base alle effettive esigenze dei diversi uffici.

6.    SVOLGIMENTO DELLA COLLABORAZIONE
La collaborazione sarà avviata alla firma di accettazione dell'incarico di collaborazione da parte dello studente. L'effettivo servizio sarà preceduto da un incontro preparatorio dove verranno dettagliati gli impegni previsti. Le presenze saranno testimoniate dal relativo registro, di cui è responsabile il referente (il docente richiedente o il Direttore) del Conservatorio, il quale organizzerà la collaborazione e verificherà l'adempimento degli obblighi dello studente assegnatario della collaborazione.

Il Conservatorio provvederà alla copertura assicurativa contro gli infortuni in favore degli studenti incaricati.

Al termine della collaborazione il referente redigerà e trasmetterà alla Direzione del Conservatorio, una valutazione dell'attività svolta da ciascun collaboratore comprendente una relazione sull'efficacia del servizio attivato (cfr. art. 13 comma 3 lettera d L. 390/91).

Il compenso della collaborazione è fissato in € 10,00 l'ora e sarà esente da imposta locale sui redditi e da quella sul reddito delle persone fisiche ai sensi dell'art. 13 L. 390/91.

Il corrispettivo verrà versato in un'unica soluzione al termine della collaborazione, in presenza di valutazione positiva del lavoro svolto.

7.    RINUNCE, RITIRI, RISOLUZIONI DELL’INCARICO
Gli studenti che, pur avendo sottoscritto l'accettazione della collaborazione, non prendano servizio per motivi diversi da grave malattia, gravidanza, servizio militare o civile, scambi studenteschi internazionali, attività artistica approvata dal Direttore del Conservatorio, decadono dall'affidamento della collaborazione.

Gli studenti che, a collaborazione avviata, dichiarino di rinunciare per gli stessi motivi sopra indicati, dandone un preavviso di 15 giorni, conservano il diritto di ricevere unicamente il compenso per le prestazioni già svolte. In tal caso il Direttore avrà facoltà di provvedere ad affidare l'incarico residuo scorrendo la relativa graduatoria.

Il rapporto di collaborazione potrà essere risolto in qualunque momento per inadempienza su segnalazione del referente del Conservatorio, opportunamente comunicato alla Direzione del Conservatorio.